Introduction and foundation of Business Process Management

La prova consiste in un elaborato scritto, svolto in aula, sotto il controllo di una commissione.

Il tema specifico, coerente con l'argomento assegnato in sede di richiesta di prova finale, verrà comunicato al momento della prova.

L'elaborato verrà consegnato al termine del tempo concesso per la prova (3 ore max) e sarà esaminato dalla commissione appositamente nominata. 

In caso di mancato superamento della prova il candidato dovrà sostenerla nuovamente.

Per richiedere l`argomento della prova finale occorre:

- inviare mail al presidente della prova finale (G.Carmignani@ing.unipi.it), tramite il sito Moodle della prova finale

- avere maturato almeno 147cfu. Inoltre, tra l`assegnazione dell`argomento e la data della prova finale devono intercorrere almeno 30gg.

Indagine sui fuori corso

 

Se sei uno studente fuori corso (triennale o specialistico/magistrale) del corso di laurea in ingegneria gestionale, sulla tua casella di posta elettronica con il dominio:  

@studenti.unipi.it

hai ricevuto il link al questionario che il corso di laurea sta sottoponendo a tutti gli studenti fuori corso.

Partecipando al sondaggio hai la possibilità di comunicare al corso di studi i motivi del tuo ritardo, fornendo informazioni utili ad abbreviare i tempi di laurea di tutti gli studenti, te compreso. A fine Gennaio 2015 troverai i risultati del sondaggio sul sito del corso di laurea di ingegneria gestionale.

 

Dall’anno accademico 2014-15, l’insegnamento di Tecnologia Meccanica per gli allievi di Ingegneria Gestionale sarà erogato in lingua italiana, facendo però riferimento ad un testo in lingua inglese e utilizzando la proiezione di diapositive sempre in lingua inglese. L’esame, sia scritto che orale, sarà sostenuto in lingua italiana, anche se comunque sarà verificata la conoscenza della terminologia inglese.

Questa soluzione è stata adottata per fornire agli allievi l’opportunità di studiare su un testo anglosassone, permettendo a questi di apprendere efficacemente la materia e, allo stesso tempo, di migliorare la conoscenza della lingua, perfezionando la comprensione e arricchendo le proprie competenze con vocaboli tecnici assai utili nella professione di ingegnere. E’ altresì noto come i testi scientifici anglosassoni siano tradizionalmente molto efficaci e chiari dal punto di vista divulgativo, nonchè molto ben organizzati nell’aspetto tipografico curato da importanti case editrici operanti a livello mondiale.